Archivio per febbraio 2007

L’Italia a Birmingham

Dal 2 al 4 marzo ci saranno i campionati europei indoor a Birmingham. Di italiani ce ne saranno pochi, pochi ma buoni speriamo. Così dovrebbe essere visto che i minimi di partecipazione imposti dalla federazione italiana erano tutt’altro che facili da fare: la federazione europea non aveva messo alcun minimo di partecipazione e questa scelta della federazione italiana ha proprio lo scopo di portare solo persone che possano arrivare in finale e magari anche fare bene in finale.

Una tra questi pochi ormai a Birmingham è la saltatrice in alto Antonietta di Martino, che io mi vanto di conoscere 🙂 e ho tutte le ragioni per vantarmene: dico solo che il 13 febbraio scorso ha saltato 2 metri, stabilendo il nuovo primato italiano indoor. Così è stata la seconda donna italiana a saltare più di 2 metri e il famoso record di Sara Simeoni, che con 2,01 aveva stabilito anche il record mondiale nel 1978, ha iniziato a tremare! A me piacciono le coincidenze e non posso fare a meno di notare che Antonietta è nata proprio nel 1978 😉 In questo video ci sono entrambi i salti.

Non potendo fare a meno di parlare di salto con l’asta scrivo che Yelena Isinbayeva ha deciso di non partecipare a questi campionati europei indoor, ma lei che ha ormai vinto tutto si può permettere di fare questa scelta. Mi dispiace perché vederla saltare è proprio uno spettacolo!

Io spero solo che facciano vedere qualcosa di questi tre giorni di gare sulla rai, visto che raisportsat sul digitale terrestre lo vedo solo quando piove forte 😦

agb

Scozia 17 – Italia 37

Edimburgo, 27 Febbraio 2007, Torneo delle Sei Nazioni di Rugby: l’Italia batte la Scozia e conquista la prima vittoria esterna dall’esordio, avvenuto ormai sette anni fa, nel torneo.

Succede tutto nei primi cinque minuti: praticamente non faccio in tempo a mettermi comodo sul divano che gli scozzesi fanno tre clamorosi errori in sequenza e gli italiani ne approfittano portandosi sul 21 – 0. Incredibile, sembra davvero un sogno! Poi gran difesa di tutta la squadra e la forza di attaccare fino all’ultimo andando a segnare una meta nei minuti finali, quando solitamente le mete ce le facevano gli altri… grandi!

Devo per forza citare due nomi su tutti: Roland De Marigny e Alessandro Zanni. Posso vantarmi di conoscerli entrambi (Roland mi ha addirittura regalato la maglietta della sua squadra di club e Alessandro è stato mio compagno di squadra – io sono stato suo compagno 😉 – nelle giovanili a Udine) e sabato hanno giocato veramente bene.

zardo e zanni

Un’ultima cosa: grazie a questa vittoria la Nazionale è arrivata al nono posto (record azzurro) nella graduatoria mondiale… E ora si inizia la scalata verso la cima!

zar

Più sale giochi per tutti!

puzzle bobble

Fin da piccoli abbiamo passato tante ore a giocare in sala giochi, chi con le bolle (puzzle bobble) e tetris e chi anche con spara spara (point blank) e mille miglia, per non dimenticare i flipper, ma soprattutto il mitico calcetto… Ma che fine hanno fatto le sale giochi? Che siano state soppiantate dalla play station?!

Ogni anno dobbiamo aspettare che arrivi l’estate per andare a spendere i nostri soldi nelle sale giochi di Lignano e Bibione, ma sono sale giochi “moderne”, nel senso che per fare una partita con i nuovi “bellissimi” giochi servono almeno due gettoni (per un totale di 1 euro per trenta secondi di partita!) e quelli vecchi, se ci sono, sono confinati in angoli bui e polverosi.

Ridateci le sale giochi!

zar e agb

P.S. A questo punto è ovvio da dove nascono le nostre firme… Per salvare il record con il proprio nome ci sono solo tre lettere disponibili 😉

Siamo al primo post!

Finalmente abbiamo attivato anche noi il nostro blog…

zar e agb